imposta di soggiorno: tariffe anno 2019 e mese di dicembre dell’anno 2018

Tariffe per l’imposta di soggiorno con decorrenza dal 30.12.2018 per l’annualità 2018 e 01.01.2019 per l’esercizio 2019, secondo il seguente prospetto: 

 

Periodo: 30.12.2018 al 31.12.2018 – 1.01.2019 al 31.05.2019 – 01.10.2019 – 31.12.2019:

n.b. per le locazioni turistiche stipulate per il tramite di soggetti gestori di portali telematici non trova applicazione l’azzeramento tariffario per il periodo dal primo gennaio al trentuno maggio e dal primo ottobre al trentuno dicembre;

Periodo: 01.06.2019 al 30.09.2019

  • SI STABILISCE relativamente alle strutture CASE/ALLOGGI, in alternativa al pagamento dell’importo indicato al punto 2, l’applicazione dell’imposta di soggiorno con pagamento dell’importo forfettario annuo di € 150,00, calcolato sulla base di numero di n. 75 presenze forfetarie tassabili;
  • Per le locazioni turistiche stipulate per il tramite di soggetti gestori di portali telematici non trova applicazione l’azzeramento tariffario per il periodo dal primo gennaio al trentuno maggio e dal primo ottobre al trentuno dicembre;
  • SI STABILISCE, relativamente alle locazioni brevi e turistiche stipulate per il tramite di soggetti gestori di portali telematici, in alternativa al pagamento per pernottamento/presenza, l’applicazione dell’imposta di soggiorno con pagamento dell’importo pari al tre per cento (3%) sul costo della singola camera o appartamento, al lordo di IVA e di eventuali servizi aggiuntivi, con il limite massimo, previsto per legge, di 5 euro a persona per notte di soggiorno;