comunicato di pubblico interesse: il bonus sociale per l’energia elettrica

Che cos’è il “Bonus Sociale” per l’energia elettrica?
Il cosiddetto “Bonus Sociale” è una agevolazione sulla spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica. Il Bonus Sociale è stato introdotto dal Governo con Decreto 28/12/2007 con l’obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica. Il Bonus è stato introdotto anche per le famiglie presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute e in possesso di apparecchiature domestiche elettromedicali salvavita.
Chi ne ha diritto?
Possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura elettrica fino a 3 Kw (fino a 4,5 Kw per nuclei familiari superiori a 4 persone), per la sola abitazione di residenza, appartenenti:
– ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.107,50 euro;
– ad un nucleo famigliare con più di 3 figli a carico e indicatore ISEE non superiore a 20.000,00 euro;

Quanto vale il “bonus sociale”?
Il valore del bonus, che verrà scontato direttamente sulla bolletta elettrica, dipende dal numero dei componenti della famiglia ed è aggiornato annualmente. Per l’anno 2017 i valori sono:

numerosità familiare 1 – 2 componenti …..…….. € 112,00
numerosità familiare 3 – 4 componenti …..…….. € 137,00
numerosità familiare oltre 4 componenti ……….. € 165,00

Come richiedere il “bonus sociale”?
Per accedere al bonus sociale occorre presentare domanda presso il Comune di residenza utilizzando l’apposita modulistica e allegando copia dell’attestazione ISEE e del documento di identità. Il bonus avrà una durata di 12 mesi. Al termine di tale periodo, per ottenere un nuovo bonus, il cittadino deve rinnovare la richiesta di ammissione.
Per maggiori informazione e per la modulistica è possibile contattato l’Ufficio dei Servizi Sociali – D.ssa Roberta Madonna tel. 0789/740956.

Il Responsabile del Settore
Ass. Soc. Angela Vulpis

L’Assessore ai Servizi Sociali
Tiziana Cirotto